CHIUDI

Comunicati stampa

#d60b52
7
June

CARTA IN RIPRESA NEL 2017 (FATTURATO +5,9%) E NEL PRIMO QUADRIMESTRE 2018 (+ 6,5%) A PARZIALE RECUPERO DEI RINCARI A DUE CIFRE DELLE CELLULOSE.

CRESCE GAP PREZZO DEL GAS CON I CONCORRENTI EUROPEI.

NONOSTANTE LE DIFFICOLTA’ NEL REALIZZARE IMPIANTI PER IL RECUPERO DEGLI SCARTI DA RICICLO, IL SETTORE INVESTE IN NUOVI IMPIANTI (5,7% DEL FATTURATO 2017) E CONFERMA IL RUOLO NELL’ECONOMIA CIRCOLARE E NELLO SVILUPPO SOSTENIBILE CON LA 19a EDIZIONE DEL RAPPORTO AMBIENTALE.

Roma, 22 giugno 2018 – In apertura dell’assemblea annuale di Assocarta presso Civita a Roma, Sebastiano Barisoni di Radio 24 intervista il Presidente dell’associazione Girolamo Marchi sull’andamento del settore e sul suo ruolo nell’economia circolare e nello sviluppo sostenibile, presentando anche i risultati del Rapporto Ambientale 2018.

La produzione dell’industria cartaria italiana nel primo quadrimestre 2018 è cresciuta dell’1,5% (+3,3% le carte per usi igienico-sanitari, +2,3% il packaging, +3,9% le carte speciali, -1,1% le carte grafiche) così come il fatturato, aumentato del 6,5%, a parziale recupero dei rincari record dei prezzi delle cellulose, sia a fibra lunga NBSK (+48% dal dicembre 2016) che a fibra corta BHK (+62% dal dicembre 2016). Quello delle cellulose è un mercato in cui i produttori sono sempre più concentrati (si veda la fusione di Fibria-Suzano, fornitori di oltre il 50% di cellulosa al mercato globale)” afferma il Presidente Girolamo Marchi. “Sotto il profilo della circolarità migliorano le performance” aggiunge Marchi “con un incremento del 2,2% del consumo di carta da riciclare, prossimo ai 5 milioni di tonnellate l’anno”.

31
May

Resi noti da SDA Bocconi School of Management i risultati del report finale del progetto Check Up Industry 4.0, svolto tra dicembre 2017 e marzo 2018 per conto della Federazione Carta e Grafica. Recupero energetico dei residui del processo di riciclo per una piena circolarità dell’economia e sostegno strutturale alla lettura tra le priorità strategiche: il Presidente della Federazione rinnova la richiesta di detrazione dalle imposte sul reddito delle persone fisiche per gli acquisti di libri e di abbonamenti a quotidiani e periodici, come per le spese mediche e per l’istruzione secondaria e universitaria.

 30 maggio 2018 – Si è tenuta oggi a Milano, presso Fiera Milano-Rho nell’ambito della manifestazione Print4all, l’Assemblea Pubblica della Federazione Carta e Grafica - moderata da Gabriele Cirieco di Strategic Advice - durante la quale il Presidente Pietro Lironi nel suo discorso di apertura ha anzitutto illustrato l’andamento del settore.

La Federazione Carta e Grafica che rappresenta i comparti industriali di Acimga (macchine per grafica e cartotecnica), Assocarta (carta e cartone) e Assografici (grafica e cartotecnica trasformazione), con Unione Industriali Grafici Cartotecnici Milano e Comieco quali soci aggregati, è cresciuta nel 2017 del 2,4% per fatturato, grazie al positivo andamento del settore cartario (+5,9% in valore, +2,1% in quantità) - principalmente grazie ai maggiori volumi delle carte per usi igienico-sanitari (+4,6%) e per imballaggio (+2,8%) -, del comparto macchine per grafica e cartotecnica (+8,7% in valore) - trainato dalla domanda interna sostenuta dagli incentivi 4.0 - e dell’industria cartotecnica e trasformatrice (+2,6% in valore, +2,4% in quantità). In costante fase recessiva il settore grafico (-3,5% in valore, -7,1% in quantità), con un calo più forte dei volumi sul fronte pubblicitario e commerciale (-10,3%) rispetto a quello editoriale (-2,5%), ma con la positiva ripresa dei libri (+2,1%). I primi mesi del 2018 sembrano essere ancora positivi per l’industria cartaria e cartotecnica trasformatrice, in miglioramento per il settore grafico e in leggero rallentamento per le macchine per grafica e cartotecnica” afferma il Presidente Pietro Lironi.

14
May

Numerosi ospiti qualificati e più di duecento studenti hanno partecipato all’incontro durante il quale il musicista Eugenio Cesaro, l’artista Lorenzo Marini, lo scrittore Ugo Mauthe e la performer Arianna Porcelli Safonov hanno cercato di immaginare un mondo utopico senza carta

Torino, 10 maggio 2018 - Si è svolta oggi la tavola rotonda “Come sarebbe il mondo senza la carta?”, promossa da Unione Industriale di Torino e da Federazione Carta e Grafici, che per il secondo anno consecutivo partecipano Salone Internazionale del Libro di Torino con un’evento volto ad analizzare la rilevanza che la carta continua ad avere nella nostra vita - nonostante la digitalizzazione e la crescente dematerializzazione - promuovendone l’utilizzo e sfatando i falsi preconcetti che si sono radicati negli ultimi anni. Moderati dal docente universitario e saggista Massimiliano Panarari, sono intervenuti Eugenio Cesaro di Eugenio in Via di Gioia, musicista indie, Lorenzo Marini, artista visivo e direttore creativo, Ugo Mauthe, scrittore e docente e Arianna Porcelli Safonov, scrittrice e performer.

Diversi i punti di vista e curiosa l’interpretazione del tema da parte dei relatori, provenienti da settori diversi ma tutti accomunati dall’immancabile utilizzo della carta.

3
April

3 aprile 2018 - Domani 4 aprile Assocarta sale sul Treno Verde di Legambiente, per la sua ultima tappa alla stazione di Trento (ore 15.00-17.00) per raccontare il ciclo del riciclo della carta: dalla raccolta differenziata al suo re-impiego per produrre nuova carta. Ogni minuto, in Italia, si riciclano 10 tonnellate di carta, un contributo importante all’economia circolare del Trentino e dell’Italia.

L’incontro, patrocinato da Confindustria Trento, sarà introdotto da Alessandro Leto, Vice Presidente Sezione Carta e Grafica Confindustria Trento e moderato da Gabriele Carletti di TGR RAI.

Tra i relatori, Massimo Medugno DG Assocarta che tratterà il tema del recupero e della gestione dei residui del processo di riciclo, Eliana Farotto Responsabile Ricerca e Sviluppo Comieco che illustrerà i risultati e le prospettive della raccolta della carta a livello nazionale e nella regione Trentino e due buone pratiche territoriali del riciclo e della raccolta e della carta: Gruppo Pro-Gest e AMNU Spa di Pergine Valsugana con il Direttore Roberto Bortolotti.

L’incontro è aperto a tutti i cittadini e alle istituzioni e alla stampa presenti sul territorio.

Leggi il programma:

Ufficio stampa Assocarta: Maria Moroni This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 02 29003018

21
March

21 marzo 2018 – Nella Giornata Mondiale delle Foreste, Assocarta e le imprese cartarie italiane ribadiscono il loro impegno per la sostenibilità delle foreste che, in Europa, tra il 2005 e il 2015 sono cresciute di 44.000 Km quadrati (dato FAO). Un’area superiore al territorio della Svizzera, corrispondente a oltre 1.500 campi da calcio ogni giorno. Si tratta di un risultato ottenuto anche grazie all’industria cartaria che promuove la gestione sostenibile delle foreste: in questo modo sono più gli alberi piantati di quelli tagliati.

Rendere le foreste “produttive” grazie alla produzione di legno, permette di generare risorse economiche per gestirle in modo sostenibile nel lungo periodo ed evitare che diventino aree appetibili per altri usi. Bisogna quindi ribaltare il luogo comune che la carta distrugge le foreste: la realtà è che usare legno, e i prodotti basati sul legno, come la carta, aiuta a proteggere le foreste.

Nella Giornata Mondiale delle Foreste torna anche l’appuntamento annuale di Riciclo Aperto (www.comieco.org) l’iniziativa che apre le porte delle cartiere per mostrare a cittadini, studenti e istituzioni tutto il ciclo del riciclo della carta: dalla carta da riciclare avviata nel ciclo di produzione, al manufatto riciclato pronto per l’uso.

Assocarta per portare a conoscenza i cittadini e i consumatori della sostenibilità delle materie prime utilizzate nel processo cartario sta partecipando, come partner sostenitore, alla campagna di Legambiente #trenoverde2018 organizzando in alcune stazioni (7 marzo Napoli, 9 marzo Grosseto, 26 marzo Rovigo e 4 aprile, Trento) dei seminari sull’importanza del riciclo della carta. Carta da riciclare (55% del totale) e legno sono infatti le due materie prime fondamentali per produrre carta. Usando carta, utilizzi un biomateriale sostenibile, riciclabile ed effettivamente riciclato. Lo puoi vedere nel video Naturalmente io amo la carta in meno di un minuto:

16
March

Il prossimo 26 marzo Assocarta sale sul Treno Verde di Legambiente, alla stazione di Rovigo (ore 15.00-17.00) per raccontare il ciclo del riciclo della carta: dalla rinnovabilità della fibra di cellulosa alla raccolta differenziata, al riciclo con il suo re-impiego per produrre nuova carta. Ogni minuto, in Italia, si riciclano 10 tonnellate di carta, un contributo importante all’economia circolare del Veneto e dell’Italia.

L’evento sarà moderato da Pier Francesco Bellini direttore de “La Voce di Rovigo”.

Tra i relatori, oltre a Massimo Ramunni di Assocarta che tratterà il tema del recupero e della gestione dei residui del processo di riciclo, Dora Rigoni di Comieco che illustrerà i risultati e le prospettive della raccolta della carta a livello nazionale e nella regione Veneto e una buona pratica territoriale di riciclo della carta raccolta dai Comuni: Cartiere del Polesine  con Enrico Scantamburlo.

L’incontro è aperto a tutti i cittadini e alle istituzioni e alla stampa presenti sul territorio.

Per maggiori approfondimenti: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 02 29003018

Leggi il programma:

areasoci

Print power
CEPI 2050
Premio OMI 2016
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Fondazione per lo sviluppo sostenibile