CHIUDI

Comunicati stampa

#d60b52
12
October

Girolamo Marchi Presidente Assocarta: “L’industria cartaria cresce nei primi 7 mesi  (+1,9%). Urgente una pianificazione delle infrastrutture per l’economia circolare e la gestione degli scarti del riciclo. Non fermiamo il riciclo delle cartiere italiane e lucchesi per l’incapacità di dare risposte al recupero degli scarti del riciclo”.

Lucca, 10 ottobre 2018L’industria cartaria italiana si conferma al quarto posto a livello europeo dopo Germania, Svezia e Finlandia” afferma Girolamo Marchi Presidente di Assocarta all’inaugurazione del MIAC, manifestazione ufficiale di Assocarta (patrocinata da Confindustria Toscana Nord) organizzata da Edipap “con una produzione di carta e cartone di 5,5 milioni di tonnellate nei primi 7 mesi del 2018 (+1,9 sul 2017) sostenuta principalmente da una domanda interna in aumento (nei primi 6 mesi del 2018) del 6% con dinamiche importanti in tutti i comparti e particolarmente positivi delle carte per usi grafici (+6,3%) e carte e cartoni per packaging (+6,7%). Il fatturato nei primi 7 mesi 2018 è stimato intorno ai 4,7 miliardi di Euro, in aumento del 6,8%, risultato connesso con la necessità delle cartiere di recuperare gli ingenti rincari delle cellulose arrivate al record storico di 1230 $/tonnellata. Da inizio 2016 ad oggi: +52% pari a +420 $ per tonnellata le fibre lunghe, +62% (+400$/tonnellata) le corte”.

Al centro del dibattito della conferenza stampa MIAC di apertura l’Economia Circolare, di cui le cartiere sono un attore fondamentale producendo oltre 9 milioni di tonnellate di carta annue (2017) a partire da un materiale rinnovabile, e con l’utilizzo di 5 milioni di tonnellate di carta da riciclare (2017) con un tasso medio di circolarità del 55%, e più dell’80% nell’imballaggio, uno dei più alti d’Europa.

4
October

Nei giorni 10, 11 e 12 ottobre si terrà, presso il Polo Fiere di Lucca, MIAC - Mostra Internazionale dell’Industria Cartaria, la manifestazione ufficiale di Assocarta patrocinata da Confindustria Toscana Nord

Lucca, 4 ottobre 2018 - E’ nel cuore del distretto cartario più grande d’Europa che si svolgerà, a partire da mercoledì 10 ottobreMIAC – Mostra Internazionale dell’Industria Cartaria. Un distretto, comprendente tissue ed ondulato, che rappresenta il comparto più importante della provincia di Lucca e che, insieme alla produzione realizzata a Pistoia, conta circa 250 stabilimenti produttivi,  con 7.260 addetti il 95% dei quali sono concentrati nelle 120 aziende più grandi, per oltre 4 miliardi di fatturato. Numeri ancora più importanti se si prende in considerazione anche il comparto della produzione meccanica per il settore cartario, con 105 stabilimenti2.260 addetti925 milioni di fatturato stimati ed export intorno all'85%.

Saranno proprio le aziende produttrici dei macchinari a proporre anche in questa edizione, la venticinquesima, le loro novità, impianti e soluzioni d’avanguardia per gestire al meglio le varie fasi della produzione della carta e del cartone e della trasformazione del tissue.

La mostra ufficiale di Assocarta è stata presentata stamattina a Palazzo Bernardini da Paolo Culicchi, Vice Presidente, da Massimo Medugno, Direttore, da Gianmaria Pfeiffer Fabrizio Vallari, Direttore e Responsabile della comunicazione di Edipap che organizza l’evento, e Claudio Romiti, Vice direttore di Confindustria Toscana Nord. 

Un appuntamento ormai irrinunciabile per gli espositori leader del settore (176 gli espositori diretti più un centinaio di aziende rappresentate, per un totale di 276 aziende presenti in fiera, di cui quasi il 35% provenienti dall’estero) che si attendono di bissare o superare il successo dello scorso anno quando furono ben 6000 gli ingressi con visitatori provenienti da oltre 52 Nazioni.

I battenti di Miac 2018 apriranno mercoledì 10 ottobre alle ore 11:30 al Polo Fiere di Lucca con il tradizionale taglio del nastro, al quale seguirà una tavola rotonda dal titolo “Di quale fibra è l’economia circolare: lo sviluppo sostenibile alla prova dei fatti”, coordinata da Claudio Romiti, alla quale interverranno (in ordine alfabetico):

  • Giorgio Bartoli, Presidente Camera di Commercio di Lucca
  • Stefano Ciafani, Presidente di Legambiente
  • Giulio Grossi, Presidente di Confindustria Toscana Nord
  • Girolamo Marchi, Presidente di Assocarta
  • Alfredo Pini, Responsabile Area Normativa ISPRA.

Durante i 3 giorni della fiera si terranno inoltre convegni internazionali su temi importanti per il settore cartario. La partecipazione agli eventi è gratuita salvo la pre-registrazione sul sito www.miac.info. Nello specifico i seminari inseriti in programma sono:

  • 10 ottobre ore 14.00/16.50 - Verso la Cartiera Tissue 4.0
  • 11 ottobre ore 10.00/12.40 - Verso il Converting Tissue 4.0
  • 11 ottobre ore 14.20/17.00 - Fossili vs rinnovabili: quale mix energetico per la cartiera del futuro? - organizzato da Assocarta
  • 12 ottobre ore 10.00/12.30 - Economia circolare e misure ambientali per la qualità: il caso della carta da riciclare - organizzato da Comieco.

Ingresso gratuito e riservato agli operatori di settore. Gli orari della manifestazione: 10 e 11 ottobre ore 09.00/18.00 | 12 ottobre ore 09.00/15.30

_______________

Per festeggiare i 25 anni dalla nascita di MIAC Edipap e l’Istituto Superiore di Studi Musicali "Luigi Boccherini", con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e con la collaborazione di Confindustria Toscana Nord, organizzano un concerto dal titolo "Da Geminiani a Giacomo Puccini, i suoni di una città" che si terrà presso la Chiesa di San Francesco a Lucca giovedì 11 ottobre alle ore 21:30

Il concerto, presentato stamattina dal direttore dell’Istituto superiore di studi musicali “L.Boccherini” Fabrizio Papi e da Vittorio Armani, membro del Consiglio di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, farà sintesi della straordinaria tradizione musicale di Lucca attraverso la musica di Geminiani, Catalani, Boccherini, passando dalla dinastia dei Puccini, dal nonno Domenico fino all’omaggio al grande Giacomo. A interpretare i brani in programma saranno l’Orchestra dell’ISSM “Boccherini”, diretta da GianPaolo Mazzoli con Simone Soldati al pianoforte.

L’evento è aperto alla partecipazione degli espositori del MIAC, degli operatori del settore e anche alla cittadinanza: gli interessati potranno ritirare i biglietti la sera stessa del concerto alla biglietteria di San Francesco, a partire dalle ore 19. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

24
September

Milano, 21 settembre 2018 - “Se ci fossero le condizioni in Italia per utilizzare più carta da riciclare non esporteremmo più materie prime secondarie ma prodotti di carta finiti con più alto valore aggiunto”. Questo il commento del Presidente di Assocarta, Girolamo Marchi sugli ultimi sviluppi riguardanti lo stop imposto ai lavori di avviamento della cartiera di Mantova, ennesimo e più eclatante episodio del capitolo delle odissee burocratiche che affronta l’industria italiana.

Ciò con benefiche ricadute in termini di maggiore occupazione” aggiunge Marchi “e con l’attuazione dei principi dell’economia circolare, evitando inoltre che le fibre usate percorrano anche 14/15.000 km per essere riciclate. Inoltre, non dipenderemmo più dai clienti asiatici per l’utilizzazione delle carte da riciclare raccolte in Italia: il mercato sarebbe più stabile anche per i nostri operatori della raccolta”.

20
September

(17 settembre 2018). Il premio OMI per la miglior monografia istituzionale d’impresa 2018 è andato al ritratto di La Sportiva, storica azienda trentina di abbigliamento sportivo che festeggia quest’anno i 90 anni di attività. Sul podio del premio, giunto alla IV edizione, anche le Assicurazioni Generali, con l’opera “Generali nella Storia”, e le finestre Velux Italia, con il volume sul 40° anniversario dell’azienda.

"Il Premio Omi per la miglior monografia d'impresa», afferma Massimo Medugno DG di Assocarta e della Federazione Carta e Grafica “è l'occasione per dare visibilità al Made in Italy. La Monografia è una delle maggiori espressioni dello #storytelling aziendale che nella carta trova il supporto più efficace per dare credibilità ed autorevolezza al racconto d’impresa e superare la frammentazione e la inevitabile granularità della comunicazione on line.”

7
June

CARTA IN RIPRESA NEL 2017 (FATTURATO +5,9%) E NEL PRIMO QUADRIMESTRE 2018 (+ 6,5%) A PARZIALE RECUPERO DEI RINCARI A DUE CIFRE DELLE CELLULOSE.

CRESCE GAP PREZZO DEL GAS CON I CONCORRENTI EUROPEI.

NONOSTANTE LE DIFFICOLTA’ NEL REALIZZARE IMPIANTI PER IL RECUPERO DEGLI SCARTI DA RICICLO, IL SETTORE INVESTE IN NUOVI IMPIANTI (5,7% DEL FATTURATO 2017) E CONFERMA IL RUOLO NELL’ECONOMIA CIRCOLARE E NELLO SVILUPPO SOSTENIBILE CON LA 19a EDIZIONE DEL RAPPORTO AMBIENTALE.

Roma, 22 giugno 2018 – In apertura dell’assemblea annuale di Assocarta presso Civita a Roma, Sebastiano Barisoni di Radio 24 intervista il Presidente dell’associazione Girolamo Marchi sull’andamento del settore e sul suo ruolo nell’economia circolare e nello sviluppo sostenibile, presentando anche i risultati del Rapporto Ambientale 2018.

La produzione dell’industria cartaria italiana nel primo quadrimestre 2018 è cresciuta dell’1,5% (+3,3% le carte per usi igienico-sanitari, +2,3% il packaging, +3,9% le carte speciali, -1,1% le carte grafiche) così come il fatturato, aumentato del 6,5%, a parziale recupero dei rincari record dei prezzi delle cellulose, sia a fibra lunga NBSK (+48% dal dicembre 2016) che a fibra corta BHK (+62% dal dicembre 2016). Quello delle cellulose è un mercato in cui i produttori sono sempre più concentrati (si veda la fusione di Fibria-Suzano, fornitori di oltre il 50% di cellulosa al mercato globale)” afferma il Presidente Girolamo Marchi. “Sotto il profilo della circolarità migliorano le performance” aggiunge Marchi “con un incremento del 2,2% del consumo di carta da riciclare, prossimo ai 5 milioni di tonnellate l’anno”.

31
May

Resi noti da SDA Bocconi School of Management i risultati del report finale del progetto Check Up Industry 4.0, svolto tra dicembre 2017 e marzo 2018 per conto della Federazione Carta e Grafica. Recupero energetico dei residui del processo di riciclo per una piena circolarità dell’economia e sostegno strutturale alla lettura tra le priorità strategiche: il Presidente della Federazione rinnova la richiesta di detrazione dalle imposte sul reddito delle persone fisiche per gli acquisti di libri e di abbonamenti a quotidiani e periodici, come per le spese mediche e per l’istruzione secondaria e universitaria.

 30 maggio 2018 – Si è tenuta oggi a Milano, presso Fiera Milano-Rho nell’ambito della manifestazione Print4all, l’Assemblea Pubblica della Federazione Carta e Grafica - moderata da Gabriele Cirieco di Strategic Advice - durante la quale il Presidente Pietro Lironi nel suo discorso di apertura ha anzitutto illustrato l’andamento del settore.

La Federazione Carta e Grafica che rappresenta i comparti industriali di Acimga (macchine per grafica e cartotecnica), Assocarta (carta e cartone) e Assografici (grafica e cartotecnica trasformazione), con Unione Industriali Grafici Cartotecnici Milano e Comieco quali soci aggregati, è cresciuta nel 2017 del 2,4% per fatturato, grazie al positivo andamento del settore cartario (+5,9% in valore, +2,1% in quantità) - principalmente grazie ai maggiori volumi delle carte per usi igienico-sanitari (+4,6%) e per imballaggio (+2,8%) -, del comparto macchine per grafica e cartotecnica (+8,7% in valore) - trainato dalla domanda interna sostenuta dagli incentivi 4.0 - e dell’industria cartotecnica e trasformatrice (+2,6% in valore, +2,4% in quantità). In costante fase recessiva il settore grafico (-3,5% in valore, -7,1% in quantità), con un calo più forte dei volumi sul fronte pubblicitario e commerciale (-10,3%) rispetto a quello editoriale (-2,5%), ma con la positiva ripresa dei libri (+2,1%). I primi mesi del 2018 sembrano essere ancora positivi per l’industria cartaria e cartotecnica trasformatrice, in miglioramento per il settore grafico e in leggero rallentamento per le macchine per grafica e cartotecnica” afferma il Presidente Pietro Lironi.

areasoci

Print power
CEPI 2050
Premio OMI 2016
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Fondazione per lo sviluppo sostenibile