CHIUDI

Bruxelles – 30 marzo 2016 – Una nuova ricerca indipendente - commissionata da ETS European Tissue Symposium all'Università di Westminster - ha dimostrato che gli asciugamani monouso in carta rappresentano il metodo più efficace per asciugarsi le mani nei bagni pubblici. Lo studio indica che contribuiscono a ridurre al minimo la diffusione dei virus, compresi quelli associati a varie malattie come le infezioni gastrointestinali da norovirus e rotavirus.

Gli asciugamani monouso disperdono una quantità inferiore di microorganismi nell'ambiente rispetto agli asciugatori a lama d'aria e agli asciugatori ad aria calda, inoltre riducono il rischio che i virus vengano portati dai getti d'aria sul viso dei bambini che accompagnano gli adulti in bagno. Questi risultati hanno implicazioni importanti per i responsabili dei servizi igienici in ambienti come ospedali e ristoranti dove l'igiene è fondamentale.

Leggi l'infografica:

I risultati della ricerca

Gli esperti microbiologi, il Dr. Patrick Kimmitt e il Dr. Keith Redway dell'Università di Westminster, hanno studiato la trasmissione dei virus in tre metodi di asciugatura delle mani: un asciugatore a lama d'aria, un asciugatore ad aria calda e asciugamani in carta. L'utilizzo di un asciugatore a lama d'aria ha evidenziato la trasmissione di un numero superiore di particelle virali, ad altezze diverse rispetto agli altri metodi e con un numero di virus che si diffondono nell'aria significativamente maggiore. Nell'intervallo di altezze esaminato, in media l'asciugatore a lama d'aria produce un numero di placche virali superiore di oltre 60 volte rispetto a quello dell'asciugatore ad aria calda e di oltre 1300 volte a confronto degli asciugamani in carta. I risultati medi combinati a distanze fino a 3 metri dai dispositivi per l'asciugatura delle mani hanno dimostrato che un asciugatore a lama d'aria produce un numero di placche virali oltre 20 volte maggiore rispetto a un asciugatore ad aria calda e oltre 190 volte superiore rispetto agli asciugamani in carta. Campioni di aria prelevati 15 minuti dopo l'uso hanno evidenziato che l'asciugatore a lama d'aria produce un numero di placche virali superiore di oltre 50 volte rispetto a quello dell'asciugatore ad aria calda e di oltre 100 volte a confronto degli asciugamani in carta.

www.europeantissue.com

 

areasoci

 

Igiene, accettate compromessi?

 
Print power
CEPI 2050
Premio OMI 2016
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Print4All
Fondazione per lo sviluppo sostenibile