Find target company from its business name:
cepi
Premio OMI 2016

Banner TwoSides 160x90 Salvagente

print power

Confindustria Sostenibilita

  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta

Sabato 23 maggio, alle ore 21.30 su RAI TRE, andrà in onda “Ulisse: Il piacere della scoperta UN MONDO DI CARTA”

un’intera puntata dedicata alla carta, al suo processo di produzione e al suo riciclo perché la carta fa parte della vita quotidiana di ognuno di noi: è cultura, informazione, igiene e protezione di prodotti e alimenti. E’ un prodotto “bio” da secoli che ha fatto della sostenibilità una sua caratteristica essenziale. Più della metà della carta prodotta in Italia è ottenuta da carta da riciclare (54% tasso di utilizzo) e il 75% della cellulosa impiegata dalle cartiere italiane è dotata di certificazione forestale. La carta è inoltre un prodotto compostabile e biodegradabile, insomma un attore naturale della Green Economy.Ma la carta ... è molto di più. “La carta è quella tecnologia con la quale abbiamo potuto dare un senso al mondo e grazie alla quale siamo diventati ciò che siamo” afferma l’irlandese Ian Sansom ....

La filiera cartaria ha nel DNA l'Economia Circolare ... scopri perchè in questo video della CEPI Confederazione Europea dell'Industria Cartaria

Guarda il video CEPI in lingua inglese dal titolo: "Circular economy is in the DNA of the pulp and paper industry"

IVA LIBRI DIGITALI: il Lussemburgo si adegua alla decisione della Corte di Giustizia Europea

17 aprile 2015 - Le Autorità del Lussemburgo hanno annunciato che, a far data dal 1° maggio prossimo, il tasso standard dell’IVA su testi e libri elettronici e digitali sarà del 17%. In precedenza, il Lussemburgo applicava un’aliquota super ridotta del 3% ma lo  scorso marzo, la Corte di Giustizia Europea aveva stabilito che questa aliquota non era in linea con le direttive comunitarie in materia fiscale, più precisamente quelle sulla tassazione dei testi elettronici. Per questo motivo, il Lussemburgo ha deciso di applicare la nuova aliquota del 17% a partire dal 1° maggio 2015. 

(http://www.kpmg.com/global/en/issuesandinsights/
articlespublications/taxnewsflash/pages/2015-1/
luxembourg-vat-rate-of-17-percent-on-digital-electronic-books.aspx)

Un nuovo studio dell’Università di Westminster dimostra che gli asciugamani monouso in carta diffondono meno microbi e presentano meno rischi di contaminazione reciproca

Bruxelles, Belgio - 15 aprile 2015 - Una nuova ricerca, condotta dall’Università di Westminster su commissione di ETS (European Tissue Symposium), ha riscontrato che asciugare le mani con asciugamani monouso in carta mostra un livello di dispersione nell’aria di microbi e di contaminazione inferiore. Questo può consentire di ottenere installazioni maggiormente igieniche nei bagni pubblici.

CARTIERE APERTE PER RICICLO APERTO 15,16,17 APRILE 2015

Le cartiere aprono i loro cancelli per mostrare a cittadini, studenti e rappresentanti delle istituzioni e dell'informazione tutto il ciclo della carta: dal macero avviato nel ciclo di produzione, al manufatto pronto per l'uso.Cartiere, piattaforme di selezione, cartotecniche, musei: oltre 90 impianti su tutto il territorio nazionale pronti ad accogliere curiosi di ogni età che vogliono scoprire cosa succede “dopo il cassonetto”. Il 15, 16 e 17 aprile torna l’appuntamento annuale di Riciclo Aperto, l’iniziativa che apre le porte degli impianti della filiera del riciclo di carta e cartone. Sarà così possibile assistere in diretta alle varie fasi del processo industriale e scoprire cosa succede a carta e cartone una volta conferiti negli appositi contenitori.

ASSURDISTAN, A PROPOSITO DELL'IVA RIDOTTA PER L'E-BOOK

6 marzo 2015 - Secondo la Corte di Giustizia UE al libro elettronico non si applica un’aliquota IVA ridotta. Dopo la lunghezza delle banane, il controllo dei decibel degli asciugacapelli e la composizione della pizza napoletana e su come servire l’olio di oliva a tavola, tocca alla definizione di libro che, secondo la Corte di Giustizia UE, per essere assoggettato a riduzione IVA conforme al diritto comunitario deve riguardare la “fornitura di libri di qualsiasi tipo su supporto fisico”.

"BONUS LETTURA AI GIOVANI, UNA SPINTA PER SBLOCCARE IL PAESE" di Massimo Medugno

Tramite la lettura si trasmettono i valori che sono il presupposto per esercitare la creatività e l’innovazione.

2 marzo 2015 - Secondo i dati EUROSTAT  in Italia il 56% della popolazione legge almeno un  libro (con un reddito pro capite di 27.000), mentre in Germania la percentuale sale al 79% (con un reddito però a 34.000 euro), mentre la media europea è al 70% (30.000 euro di reddito in media, comunque superiore all’Italia). Dove c’è lettura (e cultura) c’è benessere. La lettura è quindi il più solido strumento di apprendimento in grado di accrescere le competenze in un contesto competitivo fortemente condizionato dall’innovazione e dalla conoscenza.

“BONUS LETTURA” PER TORNARE A LEGGERE

26 febbraio 2015 – Un “bonus lettura” per i giovani e per le loro famiglie: è la proposta delle otto Associazioni della Filiera Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione, avanzata oggi nel corso dell’incontro presso la Sala Capitolare del Senato “Senza lettura non c’è crescita. Quotidiani, periodici e libri come leva per lo sviluppo del Paese”.

I dati sulla lettura in Italia sono preoccupanti: oltre 800 mila persone sono uscite dal mercato della lettura di libri – più della metà della popolazione legge meno di un libro all’anno – oltre 1,9 milioni di persone hanno smesso di leggere abitualmente un quotidiano e 3,6 milioni di persone un periodico.

Per poter garantire le funzionalità e migliorare la fruizione di questo sito web vengono utilizzati i cookies. I cookies necessari per il funzionamento del sito sono già stati settati. Per avere informazioni più dettagliate sui cookies usati e su come cancellarli leggi la nostra pagina sulla privacy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information