Find target company from its business name:

 

basta getbackontrack

MIAC-energy

2014 Paper Europe 120x120

cepi
Premio OMI 2014

Banner TwoSides 160x90 Salvagente

Civita - Arte a te

Confindustria Sostenibilita

  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta
  • Assocarta

ASSOCARTA CHIEDE UNA BOLLETTA ENERGETICA EUROPEA PER SCONGIUNRARE LA “PARALISI COMPETITIVA” DEL SETTORE CARTARIO NAZIONALE

Lucca, 16 ottobre 2014 - Dopo l’allarme rosso lanciato ieri dal Presidente di Assocarta, a Lucca, per l’esplosione degli oneri parafiscali che pesano per il 17% sulla bolletta energetica delle cartiere (1,3 miliardi di euro/anno) si è tornati quest’oggi al MIAC a parlare di energia con il seminario organizzato da Assocarta Servizi Srl "Clima ed energia: il settore cartario tra efficienza energetica e mercati".“Le cartiere italiane sono a rischio “paralisi competitiva” rispetto mercati competitor dove viene allocata quasi metà della produzione di carta e cartone” ha denunciato con forza il Presidente di Assocarta, Paolo Culicchi durante l’evento. “

ALLARME ROSSO: COMPETITIVITA’ DEL SETTORE CARTARIO ITALIANO SUI MERCATI EUROPEI ED EXTRA EUROPEI A FORTISSIMO RISCHIO PER l’ESPLOSIONE DEGLI ONERI PARAFISCALI SULL’ENERGIA, PRIMA VOCE DEL COSTO DI PRODUZIONE

Lucca, 15 ottobre 2014 - Quest’oggi, a Lucca in apertura del MIAC - manifestazione ufficiale di Assocarta patrocinata da Assindustria Lucca - Il Presidente di Assocarta Paolo Culicchi lancia un ALLARME ROSSO al Governo per l’esplosione dei costi energetici sostenuti dalla carta e dal cartone “Made in Italy”.“La cartiere pagano ogni anno oltre 230 milioni di euro di oneri parafiscali per energia elettrica e gas al sistema energetico italiano, cioè il 17% del costo della bolletta energetica del settore, pari a 1,3 miliardi di euro (20% del fatturato).

"CHIUDERE IL CERCHIO" Conferenza Nazionale sui Rifiuti 6 ottobre 2014

Si è tenuta ieri a Milano la conferenza nazionale sui rifiuti organizzata da Amici della Terra. Durante l'evento si è parlato dell'emergenza al buon governo dei rifiuti, della necessità di porre un alt all'export. Di azzerare gli sprechi e ottimizzare il riciclo ma anche di archiviare i miti dei rifiuti zero e i tabù sul recupero energetico. Nella sessione del pomeriggio moderata da Antonio Massarutto si è discusso dell'economia del rifiuto con l'illustrazione di tre case study: plastica, legno e carta. Quest'ultimo è stato illustrato dal DG di Assocarta Massimo Medugno con una relazione dal titolo "Che fine fa la carta al termine del ciclo di reupero quando le fibre di cellulosa non sono piu' utilizzabili?" Per leggere l'abstract dell'intervento clicca qui:

Assocarta e OMI presentano il Premio Monografia d’Impresa 2014

Milano, 24/9/14. “La crisi si sente, ma carta e comunicazione rappresentano ancora un binomio forte, non soltanto sul piano del prestigio e dell’efficacia della comunicazione ma anche nei numeri: infatti la filiera carta-editoria-stampa-trasformazione oggi vale ben 31 miliardi di euro, pari al 2,2% del Prodotto interno lordo italiano”. Così Massimo Medugno, direttore generale di Assocarta, in occasione della presentazione del Premio Monografia d’impresa 2014, svoltasi ieri, martedì 23 settembre, a Milano.

 Il Premio, rivolto alle imprese italiane che abbiano realizzato un’opera monografica sulla propria attività e storia tra il 2009 e il 2014, è promosso dall’Osservatorio monografie istituzionali d’impresa, che, in dieci anni, ha catalogato oltre 600 monografie, grazie soprattutto al lavoro volontario di un gruppo di studenti dell’Università di Verona, dove l’Osservatorio ha sede. Il termine per le iscrizioni al Premio Monografia d’impresa 2014 scadrà il 13 ottobre 2014 (www.monografieimpresa.it/il-bando-2014),

"Attenzione ! Libro a bordo" a firma di Massimo Medugno, DG Assocarta

"Attenzione ! Libro a bordo"

Ha ragione Kerbaker nell'ultimo numero di Pretext (n. 2) edito dall'Istituto Lombardo di Storia Contemporanea.

Nell'articolo "Vietato annoiare" ricorda infatti come spesso si faccia di tutto per rendere anticipatici i libri, con copertine incomprensibili e pubblicità poco solleticanti.

In realtà il pericolo e' molto più grande: e' quello della superficialità dilagante per cui al massimo ci si informa...ma non si legge più.

Frenesia,  tempo che fugge....occasioni che mancano.

Ecco invece una diversa ( e inaspettata) occasione di invito alla lettura di un buon libro.

E' l'iniziativa di una cooperativa Taxi a Roma che si chiama "Attenzione! Libro a bordo".

Che passi anche da iniziative come questa il rendere più simpatici i libri e la lettura?

A cura di Massimo Medugno, DG Assocarta

Milano 23 settembre - Assocarta ospita la presentazione del Premio Monografia d’Impresa 2014

Martedì 23 settembre, presso la sede di Assocarta, si svolgerà la presentazione del “Premio OMI2014”, indetto dall’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa.

Il Premio OMI, alla sua seconda edizione, ha l’obiettivo di valorizzare il Made in Italy, attraverso uno dei principali strumenti della promozione di marca: la monografia aziendale.

La partecipazione al Premio è aperta a tutte le imprese che operano in Italia ed è possibile iscriversi fino al prossimo 13 ottobre 2014 (www.monografieimpresa.it/il-bando-2014).

Alla presentazione del 23 settembre interverranno: Massimo Medugno, direttore generale di Assocarta, Mario Magagnino, presidente e project leader dell’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, Biagio Longo, direttivo nazionale Ferpi, Tiziana Sartori, vice presidente e responsabile organizzazione e immagine di OMI.

PARTE OGGI LA NUOVA CAMPAGNA TWOSIDES IL LATO VERDE DELLA CARTA

Milano, 31 luglio 2014 – Parte oggi la nuova campagna   “NATURALMENTE IO AMO LA CARTA” con nuovi soggetti realizzati da TwoSides   Europe, adattati nella versione italiana da TwoSides – Il lato verde della   carta. La nuova iniziativa della filiera italiana della comunicazione su   carta* punta a sfatare, presso il grande pubblico dei consumatori e in   particolare i giovani, i luoghi comuni che vedono la carta sinonimo di   deforestazione e inquinamento. La precedente campagna, risalente a sei mesi   fa, aveva totalizzato 150 pagine pubblicate su quotidiani e riviste.

 “NATURALMENTE IO AMO LA CARTA” ha l’obiettivo di informare i consumatori sul carattere NATURALE e RINNOVABILE del legno, materia prima che insieme alla carta da macero è impiegata per produrre carta. Il 70% della carta utilizzata in Europa viene, infatti, raccolta e riciclata: con 2000 kg riciclati al secondo

Il Decreto Legge ANTI Competitività decide in realtà la fine dell’industria tassando l‘efficienza energetica e la sostenibilità ambientale

Milano, 25 luglio 2014 - Il Decreto Legge 91/2014  deve essere rinominato Decreto ANTI ‘Competitività’ tuona il Presidente di Assocarta, Paolo Culicchi. “Come noto il Decreto include la parte energetica, il ‘taglia-bollette’. Per ridurre del 10% il costo della bolletta per le PMI la nuova norma prevede vari interventi, tra cui, all’articolo 24, un grave, assurdo ed illogico aumento dei costi energetici per gli auto-produttori.  Ovvero coloro che, a causa della gravità del problema del costo energia, si sono attrezzati per produrre energia in proprio, nel tentativo di ridurre la bolletta e  investendo per migliorare le performance ambientali dell’azienda.Così si ucciderà quel tessuto di medie aziende che dà lavoro alle piccole. Un grave errore di strategia. Alle piccole imprese andrà un inutile minuscolo beneficio (lo 0.1% della loro bolletta), ma questo moltiplicato per centinaia di migliaia si riverserà sui conti di quelle aziende che più utilizzano l’energia elettrica.”

Per poter garantire le funzionalità e migliorare la fruizione di questo sito web vengono utilizzati i cookies. I cookies necessari per il funzionamento del sito sono già stati settati. Per avere informazioni più dettagliate sui cookies usati e su come cancellarli leggi la nostra pagina sulla privacy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information