CHIUDI

17 marzo 2009 - Assocarta condivide pienamente la proposta dell’AEGG definita nell’ “Informativa sulle misure adottate e proposte urgenti dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEGG) dello scorso 27 febbraio e si augura che il Governo comprenda l’urgenza di attuarla. Il prezzo folle dell’energia nel recente passato è stato uno degli elementi scatenanti la crisi mondiale, ma particolarmente per l’industria italiana il costo dell’energia è in forma permanente uno dei fattori che minano la sua competitività. “In un momento in cui è veramente difficile far ripartire l’industria (e quella energy intensive è alla base di tutto il manufatturiero)” afferma Giuseppe Lignana, Vice- Presidente di Assocarta “il governo deve rimetterci in grado di competere utilizzando anche operazioni straordinarie atte a ridurre con immediatezza il costo dell’energia”.

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

areasoci

 

Igiene, accettate compromessi?

 
Print power
CEPI 2050
Premio OMI 2016
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Fondazione per lo sviluppo sostenibile