CHIUDI

Lo scorso 24 gennaio si è svolta, a Barcellona, la Conferenza sul Progetto IMPACTPapeRec Horizon 2020 che ha riunito più di 50 professionisti da tutta Europa, con obiettivo di individuare modalità per aumentare la raccolta differenziata della carta in Europa, un elemento chiave verso uno sviluppo ulteriore dell’Economia Circolare.

IMPACTPapeRec raccoglie l’intera filiera della carta per la prima volta in un progetto con un doppio obiettivo: 1) promuovere la raccolta separata della carta 2) evitare il conferimento in discarica e l’incenerimento, in particolare nei Paesi con un basso tasso di riciclo.

La raccolta della carta è un tema molto complesso e trovare una unica soluzione non è possibile” ha affermato Antonio Dobon, coordinatore del progetto. “Noi siamo fiduciosi che il progetto ci aiuterà a trovare la giusta via per promuovere la raccolta differenziata dovunque sia possibile”.

Nel corso del 2016 i partners del progetto hanno condiviso opinioni con i decision-maker legati alla raccolta della carta di sette municipalità dal Regno Unito, Romania, Polonia, Bulgaria e Francia e mappato l’attuale sistema di gestione dei rifiuti in Europa.

La mappatura, presentata alla conferenza, ha rilevato maggiori differenze nelle sfide della raccolta tra paesi con un sistema di riciclo ben definito e quelli dove un sistema di questo tipo sta per essere implementato. Inoltre, la consapevolezza e la motivazione del cittadino è stata un argomento centrale durante la conferenza.

Al fine di migliorare la discussione, gli esperti hanno parlato dell’importanza della qualità della carta da riciclare, dell’efficienza dei sistemi di pagamento, degli incentivi per incoraggiare il riciclo, così come del tema sensibile della raccolta informale di carta fuori dai sistemi ufficiali di gestione dei rifiuti.

Inoltre i partners hanno presentato alcune delle miglior pratiche identificate che saranno sottoposte ad ulteriore studio nei mesi futuri. I partecipanti hanno anche preso parte ad un evento informale condividendo le loro opinioni su temi critici come gli sviluppi della standardizzazione e della legilsazione.

Il progetto si concluderà nel 2018 con una conferenza che si terrà a Bruxelles. Sino ad allora, i 19 partners continueranno a lavorare per raggiugere gli obiettivi del progetto. Verranno selezionate un numero di migliori pratiche da inserire in una pubblicazione on line, una pratica guida per aiutare le municipalità a raggiungere i migliori tassi di raccolta.

E’ possibile trovare maggior informazioni e foto sull’evento al link www.impactpaperec.eu.

areasoci

 

Igiene, accettate compromessi?

 
Print power
CEPI 2050
Premio OMI 2016
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Print4All
Fondazione per lo sviluppo sostenibile